Fulgor Fidenza 2014

Benvenuti.

Under 18 Elite - Finale regionale:  Fulgor Fidenza - Novellara  77 - 60
Parziali:  17-20;  35-37;  63-43.

 

Fulgor Fidenza: Spiridon 3, Gaudenzi 28 (5 recuperi), Bondani 4, Schianchi, Rivetti 14 (11 rimbalzi), Baratta 11 (4 recuperi), Orsi 2, Corda, Montanari 12, Rainieri, Chiozza 3 (8 rimbalzi, 5 falli subiti). TL 10/15. All.: Olivieri.

Novellara: Grisendi, Barazzoni 4, Pietri, Pizzetti 8, Bertolini, Accorsi 2, Aguzzoli 26, Zamparelli 6, Arduini, Berigazzi, Giorgino 14. TL 9/15. All.: Ligabue.

E' il minuto 21. I nostri avversari sono appena andati a segno nella prima azione del terzo quarto, e siamo sotto 35-39. Veniamo da un primo tempo ostico, con luci - i 14 punti iniziali in stecca di Gaudenzi, il coinvolgimento di tutti gli effettivi in campo con le rotazioni di Max - ma anche ombre - soffriamo la superiore fisicità di Novellara, con i due lunghi Aguzzoli e Giorgino che ci fanno ripetutamente male, e con la loro presenza a rimbalzo ci impediscono di imprimere velocità e fluidità al gioco. E' il minuto 21 e sta per divampare un incendio. Ad accendere la miccia è uno di quelli che è bello citare, perché non parte in quintetto e non è mai in evidenza nel tabellino finale. A girare a fondo-scala la manopola dell'intensità è Spiridon. Il ragazzo del CUS si attacca al play di Novellara e non gli concede più un palleggio o un movimento facile. Forse nemmeno un respiro o un pensiero. L'azione della compagine reggiana si inceppa, i nostri ragazzi si scrollano di dosso ogni paura e vanno all'assalto "a tutta". Diverse volte, in passato, questo gruppo di talento si è fermato a un metro dal traguardo. Stavolta nessuno vuole tornare a mani vuote: il 'fuoco' gialloblu divampa sul parquet di Medicina, trascinando nel suo vortice il pandemonio fulgorato sulle gradinate. Otto minuti di bolgia sfrenata, destinati a entrare nella storia-Fulgor: da 35-39 a 61-41, un parziale 26-2 che uccide la partita. Nel pugilato sarebbe ko tecnico, invece c'è ancora un quarto da giocare. Ma i ragazzi reggiani sono i primi a non crederci più, a sapere che è finita. Nei minuti che restano la scena se la prende l'urlo "Fulgor Fulgor Fulgor", che sale di volume ad ogni azione, anticipando, propiziando e invocando il meritatissimo trionfo finale. GRANDI RAGAZZI!

Una nota a margine è doverosa. Le collaborazioni tra società creano tanti problemi: identitari, logistici, economici... Ma nella serata del trionfo una semplicissima considerazione diventa lampante: né la Fulgor né il CUS Parma avrebbero potuto da soli vincere questo torneo. Unendo le forze torniamo a casa con il titolo. Ringraziamo ancora una volta tutto lo staff del CUS per una scelta che, adesso lo possiamo dire, si è rivelata vincente.

Il trionfo del gruppo 2000/2001 Fulgor+CUS è anche il trionfo di un gruppo di genitori che in questi anni, forse non dalle Alpi alle Piramidi, ma di sicuro dal Trebbia al Mare e dal Po all'Appennino, in ogni angolo di basket della Regione, ha seguito, trasportato, sfamato, sostenuto, incitato, motivato, coccolato, e quando serviva anche sgridato, questi ragazzi. Forse non sempre con equilibrio e serenità - ma è difficile vedere in un figlio solo il giocatore. E forse non c'è un solo arbitro in tutta l'Emilia-Romagna che non li conosca... Ma nella passione e nell'attaccamento alla maglia Fulgor dei ragazzi c'è tanto merito loro. Questi genitori sono un patrimonio della nostra società. GRAZIE!


ULTIMA ORA: i ringraziamenti del gruppo genitori-ultras:
Grazie ragazzi per le forti emozioni che ci avete fatto provare durante tutto il campionato... e quest'anno c'è stato un GRAN FINALE CON IL BOTTO!
Un ringraziamento particolare al coach Olivieri, e allo staff, che li ha sapientemente allenati, fatti crescere, creduto in loro SPRONANDOLI a dare il meglio!
Missione riuscita!
                                                                                                                       Gli ultras dell' U18 élite

 

Il commento al match di Davide Cavalieri, nuovo coach della prima squadra, in tribuna a Medicina: "Complimenti a Max Olivieri, perché con questi ragazzi ha fatto un gran lavoro e ha grande merito in questa vittoria. Oggi giocavamo contro un avversario di maggiore fisicità, ma lui ha saputo trasmettere ai ragazzi una grande carica e abbiamo messo in campo un'intensità nettamente superiore, soprattutto in difesa. La 'mano' di Max si vede soprattutto nell'atteggiamento, nella mentalità: tutti coinvolti, tutti in campo fin dal primo tempo - una scelta coraggiosa che però ha pagato, perché tutti ci hanno creduto e hanno portato il loro 'mattone' per la vittoria finale - pressione difensiva che inizia subito, appena terminata l'azione offensiva. E' il frutto di tanto lavoro con questo gruppo. Complimenti ancora!"

 

Settimana #Fulgorata

28 maggio - 10 giugno

Prossimo incontro

 

 

 

 


 

Arrivederci alla stagione 2018-2019

 

Classifica

 C FEMMINILE - classifica finale Girone A

Finale Emilia
40
Morian Fulgor Fidenza
28
Nazareno Carpi
26
Piumazzo 22
Sole Piacenza 22
Tricolore Reggio Emilia 22
Tigers Parma Academy
18
SBM Modena
18
Libertas Bologna 14
Mirandola
6
Vico 4

Finale Emilia è promosso in B regionale 2018-2019

 

D MASCHILE

Atletico Borgo Panigale 50
F. Francia Zola Predosa
40
Magik Parma
38
Nazareno Carpi 36
Antal Pallavicini 36
Voltone Monte San Pietro
34
Fulgor Fidenza
32
Vignola 28
Bibbianese 20
Calderara 20
La Torre RE 20
Sampolese 18
Veni S. Pietro in Casale 18
Castellana 16
PGS Welcome BO 14

 L'Atletico Borgo Panigale è promosso in C Silver 2018-2019

Il Fulgorino

Cerca

Partite ed eventi

Luglio 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

I nostri sponsor





  


 


 












 


 







 


 




Pallacanestro Fulgor Fidenza 2014 - Copyright © 2014. All Rights Reserved.